Chi siamo

Contatti

Newsletter

Mappa

Link

Castelli gemelli

 
 
 

Home

Appuntamenti

Viaggi

Itinerari

Territorio

Foto

 
 

Castello di Pralormo


STORIA

L'origine del castello risale al XIII secolo, quando era una fortezza a pianta quadrata per la difesa del territorio. Dal Medioevo sino all'inizio del XIX secolo l'edificio era circondato da un fossato e vi si accedeva attraverso un ponte levatoio.
La storia del maniero si intreccia naturalmente con quella delle famiglie che lo possedettero nel corso dei secoli.
I fondatori furono i Signori di Anterisio, poi la residenza passò nell'orbita dei Biandrate e successivamente dei Roero. Nel 1680 giunse da Barcellonette Giacomo Beraudo, capostipite della famiglia attualmente proprietaria, quella dei Conti Beraudo di Pralormo. I suoi eredi amarono molto questa residenza e vi operarono grandi trasformazioni: fecero costruire nel 1730 la bella cappella dall'architetto Galletti, poi una sopraelevazione della stessa con saloni e camere decorate con affreschi. Eliminato il ponte levatoio, venne costruito il portico d'ingresso, un grandioso scalone e coperto il cortile centrale, trasformato in un salone d'onore, alto tre piani. Il Conte Carlo chiamò anche il famoso architetto paesaggista Xaver Kurten che creò il magnifico parco all'inglese.
Molto ricchi gli interni che ricreano ancora oggi l'atmosfera della vita nel castello, in particolare quella dell'epoca cui si riferisce l'attuale sistemazione, cioè quella che va dalla metà dell'Ottocento ai primi decenni del Novecento. La cantina, dedicata alle attrezzature per la vendemmia e la vinificazione; la vicina grande sala ad archi e mattoni dove sono radunati gli arredi essenziali per le persone che abitavano il maniero, con i primi sistemi per riscaldarsi, per lavare, per illuminare gli ambienti nelle ore notturne. Quindi l'Office con i grandi armadi e i cassettoni dove si conservano i servizi di porcellana e ceramica, la stanza dei domestici con le loro livree, la grande cucina, ricca di ogni tipo di attrezzatura e con l'angolo dello chef pasticcere, le dispense, il pozzo, la sala da bagno, il grande salone d'onore illuminato da un magnifico lucernario in vetro. A seguire la camera da pranzo, apparecchiata per dodici ospiti per rievocare un famoso pranzo che diede il trisnonno degli attuali proprietari allestito con porcellane di Meissen e con esposto anche il menu di diciotto portate, la camera di Carlo Beraudo di Pralormo (1784-1855) che fu Ambasciatore a Vienna e a Parigi, Ministro delle Finanze e che ricevette dal Sovrano il Collare dell'Annunziata, massima onorificenza di allora. Infine il salotto azzurro, dove si radunavano le dame con i figlioletti per esercitare le arti femminili del ricamo, della musica, della conversazione.
Al termine della visita si può ammirare la Serra, arrivata da Parigi a fine Ottocento, e la zona denominata "giardino".
Nel mese di aprile, ormai da dodici anni, si visita anche il grande parco per ammirare la fioritura di più di 50.000 bulbi di tulipani e di narcisi che fanno parte dell'evento Messer Tulipano.

Manifestazioni principali, eventi ed appuntamenti al castello di Pralormo
OGNI ANNO PER TUTTO IL MESE DI APRILE: MESSER TULIPANO
Dal 2000 ogni anno ad aprile la straordinaria fioritura di oltre 75.000 tulipani e narcisi olandesi annuncia la primavera: MESSER TULIPANO dunque trasforma il parco all'inglese in un vero giardino incantato, che accoglie nelle pertinenze mostre e esposizioni a tema. La manifestazione coinvolge tutto il parco: nei grandi prati sono create aiuole dalle forme morbide e sinuose, progettate ponendo particolare attenzione a non alterare l'impianto del parco voluto dall'architetto di corte Xavier Kurten, le aiuole dunque "serpeggiano" tra gli alberi secolari piuttosto che presentarsi geometriche e regolari.
L'edizione 2016 si svolgerà dal 2 Aprile al 1 Maggio 2016.

Scarica gli allegati

 

Indirizzo
via Umberto I, 26 10040 Pralormo (TO)

Apertura
dal 1 Aprile al 26 Novembre (chiuso ad Agosto)
Per visitatori singoli senza bisogno di prenotazione, tutti i giorni durante la mostra Messer Tulipano dal 1 Aprile al 1 Maggio 2017 e ogni domenica dal 7 Maggio al 26 Novembre (escluso il mese di Agosto).
Per scuole e gruppi di almeno 15 persone, su prenotazione tutti i giorni dal 1 Aprile al 26 Novembre (escluso il mese di Agosto).

Orari
Tutti i giorni dal 1 aprile al 1 maggio 2017 (lun-ven h10-18, sab-dom h10-19)
Tutte le domeniche dal 7 maggio al 26 novembre 2017 (escluso agosto)
Senza bisogno di prenotazione.
GRUPPI oltre le 15 persone:
tutti i giorni fino al 27 novembre 2016 e dal 1 aprile al 26 novembre 2017 (escluso agosto)
Necessaria la prenotazione.

Tariffe
Itinerario LA VITA QUOTIDIANA NEL CASTELLO:
euro 8 adulti
euro 6,50 gruppi e convenzioni
euro 4 bambini da 4 a 12 anni
gratuito per i bambini fino a 4 anni

Itinerario IL TRENINO DEL CONTE:
euro 12 adulti
euro 10 convenzioni
euro 8 bambini da 4 a 12 anni
gratuito per i bambini fino a 4 anni

Itinerario LA VITA QUOTIDIANA DEL CONTE + Itinerario IL TRENINO DEL CONTE
euro 15 adulti
euro 10 bambini da 4 a 12 anni
gratuito per bambini fino a 4 anni (gli sconti non sono cumulabili).

Possibilità di visite guidate in lingua inglese, francese e tedesco su prenotazione; costo aggiuntivo da richiedere alla segreteria.

Per il programma dettagliato cliccare qui

Informazioni
tel. e fax. 011.884870 / tel. 011.8140981

www.castellodipralormo.com

info@castellodipralormo.com

 
 
 
 

Comitato per la valorizzazione
dei castelli delle Langhe e del Roero
INTERVENTO REALIZZATO CON CONTRIBUTI COMUNITARI, STATALI E REGIONALI  INIZIATIVA COMUNITARIA LEADER PLUS - GAL LANGHE ROERO LEADER PIANO DI SVILUPPO LOCALE COULTURE DI LANGA
Intervento realizzato con contributi comunitari, statali e regionali
Iniziativa comunitaria Leader Plus - Gal Langhe Roero Leader
Piano di sviluppo locale Coulture di Langa

Cod.fiscale: 90040510043

Sede operativa c/o Turismo in Langa
Via Cavour 16 - 12051 Alba (Cn)
tel: +39.0173.364030
www.turismoinlanga.it



Powered by Blulab