Chi siamo

Contatti

Newsletter

Mappa

Link

Castelli gemelli

 
 
 

Home

Appuntamenti

Viaggi

Itinerari

Territorio

Foto

 
 

Pacchetto


PROPOSTA PER INDIVIDUALI

Una settimana immersi nei paesaggi UNESCO
Dall'Appennino parmense alle Langhe, un itinerario del gusto!


Nel 2015 una grande area dell'Appennino, che inizia con il Castello di Torrechiara e finisce oltre il crinale verso il mare di Toscana, è stata riconosciuta come Riserva Man&Biosphere dall'Unesco grazie alla capacità dei suoi abitanti nei secoli di conservare l'integrità ambientale e di trasformarla in prodotti eccezionali che si chiamano Parmigiano Reggiano e Prosciutto di Parma, per citare solo i più famosi. Pochi mesi dopo, Parma stessa è stata nominata Città creativa per la gastronomia dall'Unesco.
Sempre nel 2015 nel basso Piemonte il paesaggio naturale e l'azione dell'uomo hanno creato un insieme unico, riconosciuto patrimonio mondiale dell'Umanità dall'Unesco, le Langhe, con il loro caratteristico paesaggio pettinato di vigneti e puntellato di castelli e il Roero, con le sue Rocche sabbiose, offrono panorami di inaspettata bellezza e il racconto di un territorio che fa dei grandi vini e delle eccellenze enogastronomiche l'essenza della sua identità.

Vi proponiamo quindi un viaggio tra natura e arte del bello e del buono: fra Castelli parmensi e langaroli, antiche pievi medievali, profumi di vigneti e di boschi e prelibate degustazioni di prodotti unici.
Un insieme di esperienze vere, che vi piaceranno.

Primo giorno, Domenica: Le colline parmensi e i suoi prodotti tipici

Arrivati nell'Appennino parmense, vi attende un piccolo Borgo di rara bellezza, Torrechiara a soli 18 Km da Parma, dove troverete una buona colazione nella quattrocentesca Piazza Leoni e uno speciale Vademecum AssaporAppennino che vi accompagnerà nel vostro soggiorno.
La visita inizia con un appuntamento d'altri tempi, infatti Bianca Pellegrini vi aspetta per accompagnarvi nel suo Castello, con il racconto delle vicende dei protagonisti che l'hanno abitato per secoli. Nella vicina Langhirano, troverete le porte aperte in un prosciuttificio per vedere come nasce il Prosciutto crudo di Parma e lo spettacolo che offre nelle cantine di stagionatura, per finire con una degustazione esclusiva e nel pomeriggio ogni altra curiosità sul delicato Prosciutto sarà soddisfatta al Museo che gli è dedicato, sempre a Langhirano.
In serata trasferimento e sistemazione in piccolo hotel con Cena a base di cucina del territorio.
Pernottamento.

Secondo giorno: il Parmigiano Reggiano dalla nascita al prodotto finito

La giornata prevede l'immergersi nel mondo di uno dei prodotti d'eccellenza delle Terre Alte parmensi, il Parmigiano Reggiano. Dopo la colazione, un caseificio locale vi accoglierà per veder nascere le forme di Parmigiano Reggiano di montagna. Infatti la giornata sarà dedicata alle Terre Alte, alla scoperta dei Borghi dell'Appennino, rifugio di grandi artisti, pittori e poeti... con il nostro Vademecum potrete gustarli appieno.
Pranzo e cena liberi.
Pernottamento.

Terzo giorno: Alla scoperta dei borghi parmensi e la Città di Parma

La giornata prevede la visita guidata del Borgo di Sala Baganza e il Parco dei Boschi di Carrega prima di raggiungere la città di Parma che, grazie alle istruzioni del Vademecum, potrete visitare senza problemi con i suggerimenti di chi la conosce perché ci vive. Itinerari attraverso la storia, le tradizioni, alla ricerca di luoghi di spiritualità o di oasi di piacere per il palato: qualsiasi siano i vostri interessi e il vostro mezzo di trasporto, Parma non vi deluderà. La città, con il suo raccolto centro storico, invoglia a passeggiare con lentezza, a gustare gli eleganti palazzi, i monumenti, le piazze e gli angoli nascosti oltre ai suoi prodotti di eccellenza.
Pranzo e cena liberi.
Pernottamento.

Quarto giorno: Partenza per Alba, la capitale delle Langhe

Arrivati in Langa non si può non visitare Alba con il suo centro storico, capitale delle Langhe e città delle cento torri: il tessuto urbano racconta dellantica Alba Pompeia romana, della città turrita medievale percorrendo la storia fino alle memorie partigiane narrate da Fenoglio, fino ad arrivare alle tracce della nuova capitale industriale, luogo di produzione di eccellenze note in tutto il mondo.
Con limbrunire un piccolo hotel panoramico vi accoglierà per la notte e una succulenta cena in unosteria tipica vi delizierà con prodotti langaroli.

Quinto giorno: La Langa del Barolo

La giornata sarà dedicata ad uno dei prodotti di punta delle Langhe, il Barolo, che prende il nome dallo stesso borgo al centro del quale svetta il castello Falletti che ospita il WiMu, linnovativo museo del vino.
Nel percorso museale il vino è celebrato nella storia e nellarte, nella cucina e nel cinema, nella musica e nella letteratura, nei miti universali e nelle tradizioni locali. Il Museo è anche un omaggio alla storia del castello e ai personaggi illustri che lo hanno abitato: la marchesa Juliette Colbert e il patriota Silvio Pellico.
Pranzo libero.
Nel pomeriggio un itinerario panoramico tra i borghi della Langa del Barolo, fra i profumi dei vigneti e il susseguirsi di innumerevoli cantine saranno poste al centro della vostra attenzione, culminando con una degustazione in una cantina storica.
Cena libera.
Pernottamento.

Sesto giorno: il Roero e i suoi vini, le colline del Moscato

Nellultima giornata litinerario prosegue nel Roero, il territorio che si estende a sinistra del fiume Tanaro, caratterizzato dalle tipiche Rocche, peculiare fenomeno geologico che ha creato un paesaggio caratterizzato da profondi calanchi.
Visiterete il castello di Magliano Alfieri, che ospita il Museo di Arti e Tradizioni popolari con loriginale sezione dedicata ai soffitti in gesso e, dal 2015, il Teatro del paesaggio, nuova sezione dedicata al paesaggio collinare e fluviale della Langa e del Roero: il percorso museale è un vero e proprio viaggio multimediale. A seguire una prelibata degustazione a base di salumi e formaggi in una cantina del Roero con il caratteristico crutin scavato nella roccia.
Proseguirete attraverso la Langa del Barbaresco e raggiungerete il Castello di Mango, immerso nel borgo che vi mostrerà i pregiati vigneti del moscato e i noccioleti, altro prodotto tipico di Langa, la famosa Tonda gentile. Sempre nel castello troverete ad attendervi una degustazione presso lEnoteca Regionale del Moscato, dove il Moscato e i dolci tradizionali a base di nocciole non potranno mancare.

Rientro



La quota del pacchetto è di Euro 530,00 per persona comprensivi di:


- 5 pernottamenti con colazione presso strutture convenzionate;
- 2 cene presso ristorante/osteria tipica (bevande escluse)
- 5 visite e degustazioni in cantine e aziende di prodotti tipici sia sullAppennino Parmense sia in Langa
- ingresso al castello di Torrechiara (solo la Domenica con visita guidata  Lunedì chiuso);
- ingresso al Museo del Prosciutto;
- ingresso al WIMU, castello di Barolo;
- ingresso al Castello di Magliano Alfieri;

La quota non comprende: il trasporto, la tassa di soggiorno (da saldarsi direttamente in contanti presso la struttura ricettiva), le bevande ai pasti, gli extra e tutto ciò non espressamente indicato nella voce "la quota comprende".


CONTATTI:

ITUR s.c.
Piazza Maggiore n. 1
12084 Mondovì (CN)
Tel. 0174.553069
Fax 0174.380006
info@ituroperator.it
www.coopitur.com

Agenzia Assapor@ppennino
Piazza Leoni 2
43013 Torrechiara
LANGHIRANO (PR)
tel. 328.2250714
fax 0521.355012
assaporaparma@assaporaparma.it
www.assaporappennino.it

   
 
 
 

Comitato per la valorizzazione
dei castelli delle Langhe e del Roero
INTERVENTO REALIZZATO CON CONTRIBUTI COMUNITARI, STATALI E REGIONALI  INIZIATIVA COMUNITARIA LEADER PLUS - GAL LANGHE ROERO LEADER PIANO DI SVILUPPO LOCALE COULTURE DI LANGA
Intervento realizzato con contributi comunitari, statali e regionali
Iniziativa comunitaria Leader Plus - Gal Langhe Roero Leader
Piano di sviluppo locale Coulture di Langa

Cod.fiscale: 90040510043

Sede operativa c/o Turismo in Langa
Via Cavour 16 - 12051 Alba (Cn)
tel: +39.0173.364030
www.turismoinlanga.it



Powered by Blulab